Curriculum Ezia Di Labio Liutaia

nel laboratorio

EZIA DI LABIO liutaia

Nata a Pescara nel ’60, dopo aver conseguito la maturità al “Liceo Artistico”, si trasferisce a Bologna e dal ’79 al ’83 frequenta i corsi della scuola di “Liuteria Artistica Bolognese” voluta e diretta dal Maestro Otello Bignami con il patrocinio del Comune di Bologna, dalla Regione Emilia Romagna, e della C.N.A.

Dal ’83 al ’86 sempre a Bologna partecipa all’esperienza del “Consorzio Liuteria Bolognese”, nel corso del quale segue il corso di restauro di strumenti musicali sotto la guida del Prof. Friedmann Helwig, restaurando un antica “Pochette” appartenente alla collezione dei Musei di Bologna.

Nel ‘85 presso il “Museo Nazionale di Norimberga” partecipa ad un seminario tenuto dal Prof. Friedmann Helwig, sulla “Tecnica del Restauro degli Strumenti Musicali Antichi”.

Con il fine di approfondire le tecniche di restauro, oltre che di ampliare la conoscenza dei legni, dal ‘90 al ’92 integra il suo percorso formativo frequentando il laboratorio di restauro di mobili antichi e oggetti d’arte del Maestro restauratore Alberto Barducci, dove tra l’altro affina e si specializza nella antica tecnica della lucidatura a tampone e alcool.

Oltre alla costruzione di strumenti ad arco, su specifica richiesta si è dedicata con successo alla costruzione di due chitarre, stimolo che le è servito ad ampliare le competenze nel restauro di strumenti a pizzico, (chitarre, mandolini e liuti).

Partecipa alla costituzione del G.L.B. (Gruppo Liuteria Bolognese), ed alla realizzazione di importanti mostre e convegni sui Maestri della tradizione della liuteria bolognese e dell’Emilia Romagna.

Il carattere collaborativo e curioso la spingono negli anni, ad interagire e collaborare con i vari liutai della città, tappe progressive di un percorso di ricerca della propria individualità artistica, specializzandosi principalmente nella costruzione di violini, sebbene si contano nella sua produzione anche viole e alcuni violoncelli.

Le qualità tecniche e sonore dei suoi strumenti le hanno permesso di farsi conoscere e apprezzare dai musicisti in Italia, ma la sua professionalità è conosciuta ben oltre i confini nazionali, da anni i suoi strumenti sono suonati in tutto il mondo.

Nel suo laboratorio a Bologna, costruisce a mano i suoi strumenti, utilizzando legni da lei accuratamente scelti e conservati, che ne assicurano la lunga e giusta stagionatura.

La forma che utilizza per tutti i suoi strumenti è quella classica del M° O. Bignami, così come la ricetta segreta della vernice a base di alcool, dai toni decisi, corposa, elastica e trasparente tipica della tradizione bolognese e italiana.

Oltre alla costruzione ed al restauro, il suo impegno è rivolto anche allo studio ed alla diffusione della tradizione liutaria italiana, ponendo l’accento sulla scuola bolognese.

E’ Presidente della associazione “Effeeorizzonti”, con la quale tiene conferenze e incontri sulla tradizione della scuola di liuteria di Bologna e dell’Emilia Romagna, presso scuole, conservatori, musei e biblioteche.

Numerosi sono i musicisti che conoscono e suonano i suoi strumenti, che si trovano oltre che in Italia, in Europa, negli Stati Uniti, in Cina, Giappone e Paesi Arabi.

Nel ’04 ha dato vita al progetto “Violino d’Autore” il cui l’intento è ribadire il valore della tradizione liutaria di appartenenza, senza modificarne in nessun modo la forma e l’acustica, con il desiderio e la necessità di contaminare l’antica immutata ed immutabile arte della liuteria con le mutevoli e molteplici espressioni dell’Arte, per proiettarsi alla ricerca di soluzioni puramente estetiche; ma il suono resta l’obbiettivo della ricerca nel suo lavoro.

A questo originale progetto hanno aderito personaggi di grande spicco dell’arte, della musica e della cultura italiana e mondiale. M. Bellei, G. Berengo Gardin – A. Bergonzoni – A. Clementi — R. Dalisi – M. Deoriti — G. L. Ferretti — Filos – Frisco –T. Guerra — M. Jori –D. Linares — E. Luzzati — L. Mattotti –N. Menetti– L. Muzii — U. Nespolo — E. Riccomini – R. Roversi – F. Scòzzari – G. Shoedl – B. Trabucchi. QUARTETTO A in DO-nne: L.Anderson, L. Sastri, viola B. Trabucchi, G. Fioroni. QUARTETTO B base+1: A. Mendini, A. Gili, M. C. Hamel, G. Sowden, N. Du Pasquier

Nel ’07 la prima personale a Bologna a cui seguono, Cremona, Pescara, Roma, Pesaro, Verona, Pieve di Cento (FE), Bagnara di Romagna(RA), Norwich (GB), e le mostre collettive a Roma, Suzzara, Chiavari, Milano, Verona, Pisogne (BS), Rimini.

Importanti musicisti: E. Porta, Nuovo Quartetto Italiano, L. Marzadori, R. Noferini, D. Comuzzi C.Rossi, Stefano Biguzzi ed altri; nei luoghi più disparati (teatri, musei, gallerie d’arte, librerie) hanno dato voce a questa trasgressiva e originale contaminazione liutario/artistica.

Completano la sua formazione artistica e umana i due figli Uilli e Filippo.

Costruisco violini. Mi piace pensare che si faccia buona musica con i miei strumenti.

Ho imparato l’arte dal Maestro Otello Bignami che ha saputo appassionarmi al mestiere di liutaia, l’incontro è stato fondamentale per valorizzare e assecondare le mie attitudini manuali al servizio dell’amore per la musica.

Seguendo la tradizione della Liuteria bolognese, costruisco interamente a mano i miei strumenti, utilizzo la forma del modello classico ‘Bignami’ e la ricetta della sua vernice ad alcool.

Il progetto Violino d’Autore è una delle tappe che ha come obbiettivo la ricerca del bello e del suono”.

www.eziadilabio.it eziadilabio@gmail.com

2007: docufilm “ Storia di un violino” regia M.Moruzzi

2012: “Violino d’Autore” ed. Pendragon

2014: DVD “ La favola di Otello Bignami” ed. Effeeorizzonti.2014

2014: “1917-2014 Otello Bignami Cent’anni Centenary maestro liutaio”

Numerosi gli articoli e le interviste pubblicate sul web e dai giornali.

 

Mostre: personali e collettive

Bologna ’07. Galleria TA MATETE esposizione e concerti.

Nuovo Quartetto Italiano (A. Simoncini, L. Mazza, D. Comuzzi, L. Simoncini); Ensemble “Musica Dipinta” (A. Guasti, L. Viola, M. Prodi); Duo M° M. Deoriti, M° D. Comuzzi; M° E. Porta; G. Simbola; Laura Marzadori

Roma ’07. Sede espositiva EUR” Lo specchio la trottola gli astragali” esposizione mercato di opere d’arte, presente con il “Violino Nube” (B. Trabucchi), e “Violino Milacè” (Filos)

Cremona ’07. MONDO MUSICA, in occasione del Ventennale del “Salone Internazionale della Musica”, unici tra centinaia di strumenti. Violinista M° R. Noferini

Bologna ’07. Inaugurazione della Biblioteca del DAMS nelle prestigiose sale di “PALAZZO MARESCALCHI”

Pieve di Cento FE. ’08. Teatro Comunale “ALICE ZEPPILLI” sale del museo degli strumenti musicali. In occasione de: “I Luoghi della liuteria”, mostre, concerti convegni, eventi. Violinista M° E. Sherl

Suzzara ’08. 46° PREMIO SUZZARA “Nuove Sinestesie”, presente con il “Violino Melina” (N. Menetti), M° A. Urso

Chiavari ’08. “L’ANLAI per TELETHON” Auditorium di Chiavari, concerti per Telethon, ed esposizione di strumenti.

Pescara ’08. Concerto in occasione dell’inaugurazione dell’opera “Huge Wineglass” del grande architetto giapponese Toyo Ito.

M° M. Magri, “Gruppo da Camera dell’Orchestra Sinfonica di Pescara” Direttore M° P. Veleno

Pescara ’09. MUSEO “VILLA URANIA” esposizione e concerti. Violino Nicola Marvullo; violoncello M° Galileo Di ilio; “Kavatik ensemble” (G. Coletti,S. D’Annunzio, R. Jachini, P. Stizza).

Bagnara di Romagna RA ’09. ROCCA SFORZESCA “Rassegna di arte e musica”, Duo, violino M° R. Noferini, clavicembalo M° C. Cattani; Duo” Pasodoble” (violino G. Montalyi, Chitarra D. Fabbri); Allievi della scuola “G. Sarti” di Faenza

Bologna ’09. VILLA ALDROVANDI MAZZACORATI “Il Suono di Bologna” rassegna di liuteria contemporanea, mostra e concerti. Violinista G.G. Adamo, violoncello M°F. Bruni

Milano ’10 fino a Marzo’11. III TRIENNALE DESIGN MUSEUM terza interpretazione “Quali cose siamo” presente con il

Violino Linda” (N. Du Pasquier) e “Quartetto K” (strumenti da studio solid body).

Roma ’10. ALIF Associazione Culturale “Mostra di calligrafia Araba” di M. Al Dilaimini e B. Trabucchi, Ospite speciale “Violino Nube” (B. Trabucchi)

San Matteo della Decima Bo ’10 UN PAESE ALL’OPERA X EDIZIONE mostra e concerto. “I Pagliacci” dramma in un prologo e due atti di Ruggero Leoncavallo “Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici” Direttore M° Morena Malaguti.

Verona ’10. ABITARE IL TEMPO XXV edizione Giornate Internazionali dell’Arredo” – “ Abitare l’Utopia” presente con il violino Muto (o da studio).

Pisogne BS ’10. CHIESA S. MARIA della NEVE 4° Concorso Nazionale di Liuteria – “1° Concorso Internazionale per strumenti musicali antichizzati, esposizione e concerti”, Ospite speciale la mostra “Violino d’Autore”. Violinista M° J. Bertok

Bologna ’12. SALA FARNESE di PALAZZO d’ ACCURSIO in occasione di Arte fiera OFF 2012 “I Sensi del Sentire” in collaborazione con il Conservatorio G.B. Martini di Bologna e isART Liceo Artistico F Arcangeli di Bologna, esposizione e concerti. Per la prima volta in mostra il “Quartetto A in DO-nna”

Milano ’12. CATTEDRALE della FABBRICA del VAPORE “M.I.S.I.A.D. “Milano si autoproducedesign” presente con il Violoncello Blu (G. Sowden)

Pescara ’12. Conservatorio L. D’Annunzio “Mostra di liuteria Strumenti musicali ad Arco e a Pizzico,antichi e moderni)”

Norwich GB ’12. VIOLINO d’ AUTORE in Norwich “The Violin Art Trail” esposizione.

Concerto “The Chapel, Park Lane” M° Liz Skinner violin, M° Dominic Hopkins violin, M° James O’Toole viola, M° Ivan McCready cello

Bologna ’12. SALA BORSA Piazza Nettuno “Fatto ad Arte” La liuteria Famiglie sonore Percorsi storico-musicali tra curiosità e varietà strumentali in collaborazione con C.N.A. Violinista M° P. Buconi

Bologna ’12. CORTE ISOLANI “Presentazione del Catalogo Violino d’Autore Ediz. Pendragon” esposizione della collezione, concerto e spettacolo. Violinista M° L. Marzadori. Spettacolo della MICROBAND (L. Domenicali e D. Maggio).

Bologna ’12. LIBRERIA delle DONNE “Presentazione del Catalogo Violino d’Autore” ediz. Pendragon. In esposizione i violini Risolange (T. Guerra), Azadi (L. Anderson), Nube (B. Trabucchi), Aurora (G. Shoedl) e il violoncello Amor (G. Fioroni); concerto delle violiniste C. Malvezzi e S. Dore.

Rimini ’13. MUSEO DELLA CITTA’ “L’Arte del Suono: Il Mestiere del liutaio”. In esposizione i violini: Risolange (T. Guerra), Uilli II (R. Roversi), Gabriella (F. Scozzari), Gigino (L. Muzii), Filippo II (Filos), violoncello Mare (M. Bellei), viola Zeta. Interventi musicali delle allieve “Istituto Lettini” di Rimini C. Mancini, A. Perazzini.

Roma ’13. Casina delle Civette Museo di Villa Torlonia “Ezia Di Labio liutaia. Violino d’Autore 21 autori per 23 opere di liuteria”. Quartetto “Tonarius” M° M. Manari, M° R.M. Furlan, M° G. Valenti, M°A.M. Mastromatteo.

Pesaro ’14. EX CUBO “Violino d’Autore in mostra a Pesaro”. Duo di violini M° C. Rossi e M° R. Noferini; Violino-viola M°D. Nuzzoli; violino G.Paci; Duo di violini M° M.C. Ottavi e R. Panni; Orchestra Sabbatini.

Bologna ’14. Libreria TRAME “presentazione del DVD “La favola di Otello Bignami” Ediz effeeorizzonti. -Gabriella (F.Scozzari) violinista M° S.Donzella.

Bologna ’14. PALAZZO RE ENZO “Regali a Palazzo” presentazione del DVD “La favola di Otello Bignami” Ediz effeeorizzonti. –Luna (E.Luzzati); violinista M° S.Donzella.

Verona ’15. MICROMUSEUM “Note d’amore” in esposizione il violino Nube (B. Trabucchi) violinista M° S.Biguzzi.

Sarajevo BiH ’15 NATIONAL GALLERY of BOSNIA and HERZEGOVINA “Muzika na zici” Quartetto M° Violeta Smailovic-Huart, M° Anja Jamsek, M° Petar Obradovic, M° Mathias Johansen.

Bologna ’15. CINEMATEATRO ORIONE concerto a sostegno del progetto “liuteria en Cuba” violoncello (G. Fioroni) suonato dal M° G. Sollima

Milano ‘16. MaMu MAGAZZINO MUSICA “Violino d’Autore in mostra” M° A. Bramani con il Quartetto dei Cameristici Orchestra Carisch

Milano ’17. CASTELLO SFORZESCO “Quando la liuteria incontra il design” ospite della Fondazione Monzino nella rassegna Le mani sapienti in esposizione il “quartetto B base+1 suono e colore”

EZIA DI LABIO luthier

Born in Pescara in 1960, after graduating from art school she moved to Bologna and between 1979 and 1983 she attended the school of artistic luthier craft “Liuteria Artistica Bolognese”: started and managed by Maestro Otello Bignami and sponsored by Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna and C.N.A. (the Italian National Craft Trades Confederation).

Between 1983 and 1986 she engaged in the Bolognese luthiers’ consortium “Consorzio Liuteria Bolognese” and she attended a course in musical instruments’ restoration with Prof. Friedmann Helwig, restoring an antique “Pochette” belonging to the Bologna Museums’ collection. In 1985 she attended a further seminar by Prof. Helwig on restoration techniques for antique musical instruments at the Nurnberg National Museum.

Between 1990 and 1992, aiming to broaden her expertise with restoring techniques and her knowledge of woods, she attended the workshop on restoration of antique furniture and artefacts with Maestro Alberto Barducci and she specialised in the old technique of polishing with pad and alcohol.

Along making custom bowed string instruments, she also successfully experimented with plucked instruments, such as guitars, mandolins and lutes.

She is one of the founders of the luthiers’ group G.L.B. (Gruppo Liutai Bolognesi) and she organised important expositions and conferences on the master luthiers’ tradition of Bologna and its region.

Her curious and gregarious nature drove her towards a series of collaborations with other luthiers, while discovering her own creativity. She is specialised in violins, but she produced also several violas and cellos.

Because of the quality and the performance of her instruments she is renowned among Italian musicians, but she is also internationally well-known and her instruments have been played all over the world for years.

Her instruments are handmade, she crafts them in her Bologna studio carefully selecting and treating the wood. For all her pieces she uses the classic M° O. Bignami shape and the original secret recipe for the alcohol-based varnish, typical of the Bolognese and Italian tradition and characterised by its thickness, elasticity and transparency.

She is committed to the study and the divulgation of the Italian luthier tradition and in particular of the Bolognese school. She is president of the association “Effeorizzonti”, within which she gives seminars and organises meetings in schools, museums and libraries.

Many musicians know and play her insturments, in Italy and the rest of Europe, as well as in the United States, China, Japan and the Middle East.

In 2004 she inaugurated the project “Violino d’Autore” aimed at underlining the value of the Italian luthiers’ tradition, preserving the form and the sound, while at the same time expressing the desire and the need to combine this ancient and immutable art with the multifold and mercurial manifestations of the arts. The idea is to pursue pure aesthetics, yet never ceasing to pursue the perfection of sound. This ground-breaking project was embraced by a number of distinguished Italian and international professionals in the field of art, music and culture. M. Bellei G. Berengo Gardin – A. Bergonzoni – A. Clementi — R. Dalisi – M. Deoriti — G. L. Ferretti — Filos – Frisco –T. Guerra — M. Jori –D. Linares — E. Luzzati — L. Mattotti –N. Menetti– L. Muzii — U. Nespolo — E. Riccomini – R. Roversi – F. Scòzzari – G. Shoedl – B. Trabucchi. QUARTETTO A in DO-nne violino L.Anderson, violino L. Sastri, viola B. Trabucchi, violocello G. Fioroni. QUARTETTO B base+1: violino A. Mendini, violino A. Gili, viola M. C. Hamel, violoncello G. Sowden, violino N. Du Pasquier

Her first personal exhibit was in 2007 in Bologna, followed by Cremona, Pescara, Rome, Pesaro, Verona, Pieve di Cento, Bagnara di Romagna, Norwich (UK), and by collective exhibits in Rome, Suzzara, Chiavari, Milano, Verona, Pisogne and Rimini. Notable musicians, such as E. Porta, Nuovo Quartetto Italiano, L. Marzadori, R. Noferini, D. Comuzzi, C.Rossi, Stefano Biguzzi and many others, gave voice to her innovative and transgressive contamination project, playing in a variety of settings (theatres, museums, art galleries, bookstores).

Culmination of her artistic and personal education are her sons Uilli and Filippo.

I make violins. I love to think that beautiful music is played with my instruments. I learnt from Maestro Otello Bignami who inspired me to become a luthier, commending and guiding my manual abilities to serve the love of music.

Following the tradition of Bolognese master luthiers, my instruments are entirely hand-made, I use the shape of the classic “Bignami” and his recipe for alcohol-based varnish.

The project Violino d’Autore is an experience in search of beauty and sound”.

www.eziadilabio.it eziadilabio@gmail.com

2007: Documentary film “Storia di un violino” (“History of a violin”) directed by M.Moruzzi

2012: “Violino d’Autore” pubished by Pendragon

2014: DVD “ La favola di Otello Bignami” published by Effeeorizzonti

2014: “1917-2014 Otello Bignami Cent’anni Centenary maestro liutaio”

Many articles and interviews on a variety of newspapers and websites.

Personal and collective exhibits:

Bologna ’07. Galleria TA MATETE exhibit and concerts.

Nuovo Quartetto Italiano (A. Simoncini, L. Mazza, D. Comuzzi, L. Simoncini); Ensemble “Musica Dipinta” (A. Guasti, L. Viola, M. Prodi); Duo M° M. Deoriti, M° D. Comuzzi; M° E. Porta; G. Simbola; Laura Marzadori

Rome ’07. EUR “Lo specchio la trottola gli astragali” art exhibition market, presenting two violins: “Violino Nube” (B. Trabucchi), and “Violino Milacè” (Filos)

Cremona ’07. MONDO MUSICA, for the twentieth anniversary of “Salone Internazionale della Musica”. Violinist: M° R. Noferini

Bologna ’07. Inauguration of the library of the Department of Drama, Art and Music Studies of the University of Bologna, in the prestigious PALAZZO MARESCALCHI.

Pieve di Cento FE. ’08. Theatre “ALICE ZEPPILLI”, museum of musical instruments. Within the event: “I Luoghi della liuteria”, exhibits, shows and seminars. Violinist M° E. Sherl.

Suzzara ’08. 46° PREMIO SUZZARA “Nuove Sinestesie”, presenting the violin: “Violino Melina” (N. Menetti), M° A. Urso

Chiavari ’08. “L’ANLAI per TELETHON” Chiavari auditorium, concerts for the Telethon fundraising and exhibit of instruments.

Pescara ’08. Concert for the inauguration of “Huge Wineglass” by the Japanese architect Toyo Ito.

M° M. Magri, “Gruppo da Camera dell’Orchestra Sinfonica di Pescara” conducted by M° P. Veleno.

Pescara ’09. Museum “VILLA URANIA” exhibit and concerts. Violin: Nicola Marvullo; cello: M° Galileo Di ilio; “Kavatik ensemble” (G. Coletti,S. D’Annunzio, R. Jachini, P. Stizza).

Bagnara di Romagna RA ’09. ROCCA SFORZESCA “Rassegna di arte e musica”, Duo: M° R. Noferini (violin), M° C. Cattani (harpsichord); Duo” Pasodoble” (violin: G. Montalyi, guitar: D. Fabbri); Students of “G. Sarti” school in Faenza.

Bologna ’09. VILLA ALDROVANDI MAZZACORATI “Il Suono di Bologna” contemporary luthier show: exhibit and concerts. Violin: G.G. Adamo, cello: M°F. Bruni

Milano ’10 (open until March ’11). III TRIENNALE DESIGN MUSEUM “Quali cose siamo” presenting the violin: “Violino Linda” (N. Du Pasquier) and “Quartetto K” (studio instruments, solid body).

Roma ’10. ALIF cultural association, “Mostra di calligrafia Araba” by M. Al Dilaimini e B. Trabucchi. Special guest: “Violino Nube” (B. Trabucchi)

San Matteo della Decima Bo ’10 UN PAESE ALL’OPERA X EDIZIONE exhibit and concert. “I Pagliacci” opera in a prologue and two acts, with music and libretto by Ruggero Leoncavallo, “Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici” conducted by M° Morena Malaguti.

Verona ’10. ABITARE IL TEMPO XXV edition “Giornate Internazionali dell’Arredo” – “ Abitare l’Utopia” presenting violin Muto (study instrument).

Pisogne BS ’10. CHIESA S. MARIA della NEVE 4° Concorso Nazionale di Liuteria – “1° Concorso Internazionale per strumenti musicali antichizzati, esposizione e concerti”, Special guest: “Violino d’Autore”, violinist: M° J. Bertok

Bologna ’12. SALA FARNESE di PALAZZO d’ ACCURSIO for Arte fiera OFF 2012 “I Sensi del Sentire” in collaboration with Conservatorio G.B. Martini di Bologna e isART Liceo Artistico F Arcangeli di Bologna, exhibit and concerts. First show for “Quartetto A in DO-nna”

Milano ’12. CATTEDRALE della FABBRICA del VAPORE “M.I.S.I.A.D. “Milano si autoproducedesign” presenting the Blue Cello “Violoncello Blu” (G. Sowden).

Pescara ’12. Conservatorio L. D’Annunzio “Mostra di liuteria Strumenti musicali ad Arco e a Pizzico,antichi e moderni”

Norwich GB ’12. VIOLINO d’ AUTORE in Norwich “The Violin Art Trail” exhibit.

Concert “The Chapel, Park Lane”, M° Liz Skinner (violin), M° Dominic Hopkins (violin), M° James O’Toole (viola), M° Ivan McCready (cello).

Bologna ’12. SALA BORSA Piazza Nettuno “Fatto ad Arte: La liuteria Famiglie sonore Percorsi storico-musicali tra curiosità e varietà strumentali”, in collaboration with C.N.A. Violinist: M° P. Buconi

Bologna ’12. CORTE ISOLANI Presentation of the catalogue “Violino d’Autore” (published by Pendragon” display of the collection, concert and show. Violinist: M° L. Marzadori. Show by MICROBAND (L. Domenicali e D. Maggio).

Bologna ’12. LIBRERIA delle DONNE Presentation of the catalogue “Violino d’Autore” published by Pendragon. Exhibiting the violins: Risolange (T. Guerra), Azadi (L. Anderson), Nube (B. Trabucchi), Aurora (G. Shoedl) and the cello: Amor (G. Fioroni); Violin concert: C. Malvezzi and S. Dore.

Rimini ’13. MUSEO DELLA CITTA’ “L’Arte del Suono: Il Mestiere del liutaio”. On display the violins: Risolange (T. Guerra), Uilli II (R. Roversi), Gabriella (F. Scozzari), Gigino (L. Muzii), Filippo II (Filos), the cello: Mare (M. Bellei) and the viola: Zeta. Show by the students of the school “Istituto Lettini” in Rimini (C. Mancini, A. Perazzini).

Roma ’13. Casina delle Civette, Villa Torlonia museum “Ezia Di Labio liutaia. Violino d’Autore 21 autori per 23 opere di liuteria”. Quartet: “Tonarius” M° M. Manari, M° R.M. Furlan, M° G. Valenti, M°A.M. Mastromatteo.

Pesaro ’14. EX CUBO “Violino d’Autore in mostra a Pesaro”. Violin duo: M° C. Rossi e M° R. Noferini; violin-viola: M°D. Nuzzoli; violin: G.Paci; violin duo: M° M.C. Ottavi e R. Panni; Orchestra Sabbatini.

Bologna ’14. Libreria TRAME Presentation of the DVD “La favola di Otello Bignami” (published by effeeorizzonti). Gabriella (F.Scozzari) violin M° S.Donzella.

Bologna ’14. PALAZZO RE ENZO “Regali a Palazzo” Presentation of the DVD “La favola di Otello Bignami” (published by effeeorizzonti). – Luna (E.Luzzati); violinista M° S.Donzella.

Verona ’15. MICROMUSEUM “Note d’amore” displaying the violin: Nube (B. Trabucchi), violinist: M° S.Biguzzi.

Sarajevo BiH ’15 NATIONAL GALLERY of BOSNIA and HERZEGOVINA “Muzika na zici” Quartetto M° Violeta Smailovic-Huart, M° Anja Jamsek, M° Petar Obradovic, M° Mathias Johansen.

Bologna ’15. CINEMATEATRO ORIONE concerto a sostegno del progetto “liuteria en Cuba” violoncello (G. Fioroni) suonato dal M° G. Sollima

Milano ‘16. MaMu MAGAZZINO MUSICA “Violino d’Autore in mostra” M° A. Bramani con il Quartetto dei Cameristici Orchestra Carisch

Milano ’17. CASTELLO SFORZESCO “Quando la liuteria incontra il design” ospite della Fondazione Monzino nella rassegna Le mani sapienti in esposizione il “quartetto B base+1 suono e colore

this website was carefully handcrafted by stand-alone.it