Curriculum Ezia Di Labio Liutaia

nel laboratorio

EZIA DI LABIO liutaia

Nata a Pescara nel ’60, dopo aver conseguito la maturità al “Liceo Artistico”, si trasferisce a Bologna e dal ’79 al ’83 frequenta i corsi della scuola di “Liuteria Artistica Bolognese” voluta e diretta dal Maestro Otello Bignami con il patrocinio del Comune di Bologna, dalla Regione Emilia Romagna, e della C.N.A.

Dal ’83 al ’86 sempre a Bologna partecipa all’esperienza del “Consorzio Liuteria Bolognese”, nel corso del quale segue il corso di restauro di strumenti musicali sotto la guida del Prof. Friedmann Helwig, restaurando un antica “Pochette” appartenente alla collezione dei Musei di Bologna.

Nel ‘85 presso il “Museo Nazionale di Norimberga” partecipa ad un seminario tenuto dal Prof. Friedmann Helwig, sulla “Tecnica del Restauro degli Strumenti Musicali Antichi”.

Con il fine di approfondire le tecniche di restauro, oltre che di ampliare la conoscenza dei legni, dal ‘90 al ’92 integra il suo percorso formativo frequentando il laboratorio di restauro di mobili antichi e oggetti d’arte del Maestro restauratore Alberto Barducci, dove tra l’altro affina e si specializza nella antica tecnica della lucidatura a tampone e alcool.

Oltre alla costruzione di strumenti ad arco, su specifica richiesta si è dedicata con successo alla costruzione di due chitarre, stimolo che le è servito ad ampliare le competenze nel restauro di strumenti a pizzico, (chitarre, mandolini e liuti).

Partecipa alla costituzione del G.L.B. (Gruppo Liuteria Bolognese), ed alla realizzazione di importanti mostre e convegni sui Maestri della tradizione della liuteria bolognese e dell’Emilia Romagna.

Il carattere collaborativo e curioso la spingono negli anni, ad interagire e collaborare con i vari liutai della città, tappe progressive di un percorso di ricerca della propria individualità artistica, specializzandosi principalmente nella costruzione di violini, sebbene si contano nella sua produzione anche viole e alcuni violoncelli.

Le qualità tecniche e sonore dei suoi strumenti le hanno permesso di farsi conoscere e apprezzare dai musicisti in Italia, ma la sua professionalità è conosciuta ben oltre i confini nazionali, da anni i suoi strumenti sono suonati in tutto il mondo.

Nel suo laboratorio a Bologna, costruisce a mano i suoi strumenti, utilizzando legni da lei accuratamente scelti e conservati, che ne assicurano la lunga e giusta stagionatura.

La forma che utilizza per tutti i suoi strumenti è quella classica del M° O. Bignami, così come la ricetta segreta della vernice a base di alcool, dai toni decisi, corposa, elastica e trasparente tipica della tradizione bolognese e italiana.

Oltre alla costruzione ed al restauro, il suo impegno è rivolto anche allo studio ed alla diffusione della tradizione liutaria italiana, ponendo l’accento sulla scuola bolognese.

E’ Presidente della associazione “Effeeorizzonti”, con la quale tiene conferenze e incontri sulla tradizione della scuola di liuteria di Bologna e dell’Emilia Romagna, presso scuole, conservatori, musei e biblioteche.

Numerosi sono i musicisti che conoscono e suonano i suoi strumenti, che si trovano oltre che in Italia, in Europa, negli Stati Uniti, in Cina, Giappone e Paesi Arabi.

Nel ’04 ha dato vita al progetto “Violino d’Autore” il cui l’intento è ribadire il valore della tradizione liutaria di appartenenza, senza modificarne in nessun modo la forma e l’acustica, con il desiderio e la necessità di contaminare l’antica immutata ed immutabile arte della liuteria con le mutevoli e molteplici espressioni dell’Arte, per proiettarsi alla ricerca di soluzioni puramente estetiche; ma il suono resta l’obbiettivo della ricerca nel suo lavoro.

A questo originale progetto hanno aderito personaggi di grande spicco dell’arte, della musica e della cultura italiana e mondiale. M. Bellei, G. Berengo Gardin – A. Bergonzoni – A. Clementi — R. Dalisi – M. Deoriti — G. L. Ferretti — Filos – Frisco –T. Guerra — M. Jori –D. Linares — E. Luzzati — L. Mattotti –N. Menetti– L. Muzii — U. Nespolo — E. Riccomini – R. Roversi – F. Scòzzari – G. Shoedl – B. Trabucchi. QUARTETTO A in DO-nne: L.Anderson, L. Sastri, viola B. Trabucchi, G. Fioroni. QUARTETTO B base+1: A. Mendini, A. Gili, M. C. Hamel, G. Sowden, N. Du Pasquier

Nel ’07 la prima personale a Bologna a cui seguono, Cremona, Pescara, Roma, Pesaro, Verona, Pieve di Cento (FE), Bagnara di Romagna(RA), Norwich (GB), e le mostre collettive a Roma, Suzzara, Chiavari, Milano, Verona, Pisogne (BS), Rimini.

Importanti musicisti: E. Porta, Nuovo Quartetto Italiano, L. Marzadori, R. Noferini, D. Comuzzi C.Rossi, Stefano Biguzzi ed altri; nei luoghi più disparati (teatri, musei, gallerie d’arte, librerie) hanno dato voce a questa trasgressiva e originale contaminazione liutario/artistica.

Completano la sua formazione artistica e umana i due figli Uilli e Filippo.

Costruisco violini. Mi piace pensare che si faccia buona musica con i miei strumenti.

Ho imparato l’arte dal Maestro Otello Bignami che ha saputo appassionarmi al mestiere di liutaia, l’incontro è stato fondamentale per valorizzare e assecondare le mie attitudini manuali al servizio dell’amore per la musica.

Seguendo la tradizione della Liuteria bolognese, costruisco interamente a mano i miei strumenti, utilizzo la forma del modello classico ‘Bignami’ e la ricetta della sua vernice ad alcool.

Il progetto Violino d’Autore è una delle tappe che ha come obbiettivo la ricerca del bello e del suono”.

www.eziadilabio.it eziadilabio@gmail.com

2007: docufilm “ Storia di un violino” regia M.Moruzzi

2012: “Violino d’Autore” ed. Pendragon

2014: DVD “ La favola di Otello Bignami” ed. Effeeorizzonti.2014

2014: “1917-2014 Otello Bignami Cent’anni Centenary maestro liutaio”

Numerosi gli articoli e le interviste pubblicate sul web e dai giornali.

 

Mostre: personali e collettive

Bologna ’07. Galleria TA MATETE esposizione e concerti.

Nuovo Quartetto Italiano (A. Simoncini, L. Mazza, D. Comuzzi, L. Simoncini); Ensemble “Musica Dipinta” (A. Guasti, L. Viola, M. Prodi); Duo M° M. Deoriti, M° D. Comuzzi; M° E. Porta; G. Simbola; Laura Marzadori

Roma ’07. Sede espositiva EUR” Lo specchio la trottola gli astragali” esposizione mercato di opere d’arte, presente con il “Violino Nube” (B. Trabucchi), e “Violino Milacè” (Filos)

Cremona ’07. MONDO MUSICA, in occasione del Ventennale del “Salone Internazionale della Musica”, unici tra centinaia di strumenti. Violinista M° R. Noferini

Bologna ’07. Inaugurazione della Biblioteca del DAMS nelle prestigiose sale di “PALAZZO MARESCALCHI”

Pieve di Cento FE. ’08. Teatro Comunale “ALICE ZEPPILLI” sale del museo degli strumenti musicali. In occasione de: “I Luoghi della liuteria”, mostre, concerti convegni, eventi. Violinista M° E. Sherl

Suzzara ’08. 46° PREMIO SUZZARA “Nuove Sinestesie”, presente con il “Violino Melina” (N. Menetti), M° A. Urso

Chiavari ’08. “L’ANLAI per TELETHON” Auditorium di Chiavari, concerti per Telethon, ed esposizione di strumenti.

Pescara ’08. Concerto in occasione dell’inaugurazione dell’opera “Huge Wineglass” del grande architetto giapponese Toyo Ito.

M° M. Magri, “Gruppo da Camera dell’Orchestra Sinfonica di Pescara” Direttore M° P. Veleno

Pescara ’09. MUSEO “VILLA URANIA” esposizione e concerti. Violino Nicola Marvullo; violoncello M° Galileo Di ilio; “Kavatik ensemble” (G. Coletti,S. D’Annunzio, R. Jachini, P. Stizza).

Bagnara di Romagna RA ’09. ROCCA SFORZESCA “Rassegna di arte e musica”, Duo, violino M° R. Noferini, clavicembalo M° C. Cattani; Duo” Pasodoble” (violino G. Montalyi, Chitarra D. Fabbri); Allievi della scuola “G. Sarti” di Faenza

Bologna ’09. VILLA ALDROVANDI MAZZACORATI “Il Suono di Bologna” rassegna di liuteria contemporanea, mostra e concerti. Violinista G.G. Adamo, violoncello M°F. Bruni

Milano ’10 fino a Marzo’11. III TRIENNALE DESIGN MUSEUM terza interpretazione “Quali cose siamo” presente con il

Violino Linda” (N. Du Pasquier) e “Quartetto K” (strumenti da studio solid body).

Roma ’10. ALIF Associazione Culturale “Mostra di calligrafia Araba” di M. Al Dilaimini e B. Trabucchi, Ospite speciale “Violino Nube” (B. Trabucchi)

San Matteo della Decima Bo ’10 UN PAESE ALL’OPERA X EDIZIONE mostra e concerto. “I Pagliacci” dramma in un prologo e due atti di Ruggero Leoncavallo “Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici” Direttore M° Morena Malaguti.

Verona ’10. ABITARE IL TEMPO XXV edizione Giornate Internazionali dell’Arredo” – “ Abitare l’Utopia” presente con il violino Muto (o da studio).

Pisogne BS ’10. CHIESA S. MARIA della NEVE 4° Concorso Nazionale di Liuteria – “1° Concorso Internazionale per strumenti musicali antichizzati, esposizione e concerti”, Ospite speciale la mostra “Violino d’Autore”. Violinista M° J. Bertok

Bologna ’12. SALA FARNESE di PALAZZO d’ ACCURSIO in occasione di Arte fiera OFF 2012 “I Sensi del Sentire” in collaborazione con il Conservatorio G.B. Martini di Bologna e isART Liceo Artistico F Arcangeli di Bologna, esposizione e concerti. Per la prima volta in mostra il “Quartetto A in DO-nna”

Milano ’12. CATTEDRALE della FABBRICA del VAPORE “M.I.S.I.A.D. “Milano si autoproducedesign” presente con il Violoncello Blu (G. Sowden)

Pescara ’12. Conservatorio L. D’Annunzio “Mostra di liuteria Strumenti musicali ad Arco e a Pizzico,antichi e moderni)”

Norwich GB ’12. VIOLINO d’ AUTORE in Norwich “The Violin Art Trail” esposizione.

Concerto “The Chapel, Park Lane” M° Liz Skinner violin, M° Dominic Hopkins violin, M° James O’Toole viola, M° Ivan McCready cello

Bologna ’12. SALA BORSA Piazza Nettuno “Fatto ad Arte” La liuteria Famiglie sonore Percorsi storico-musicali tra curiosità e varietà strumentali in collaborazione con C.N.A. Violinista M° P. Buconi

Bologna ’12. CORTE ISOLANI “Presentazione del Catalogo Violino d’Autore Ediz. Pendragon” esposizione della collezione, concerto e spettacolo. Violinista M° L. Marzadori. Spettacolo della MICROBAND (L. Domenicali e D. Maggio).

Bologna ’12. LIBRERIA delle DONNE “Presentazione del Catalogo Violino d’Autore” ediz. Pendragon. In esposizione i violini Risolange (T. Guerra), Azadi (L. Anderson), Nube (B. Trabucchi), Aurora (G. Shoedl) e il violoncello Amor (G. Fioroni); concerto delle violiniste C. Malvezzi e S. Dore.

Rimini ’13. MUSEO DELLA CITTA’ “L’Arte del Suono: Il Mestiere del liutaio”. In esposizione i violini: Risolange (T. Guerra), Uilli II (R. Roversi), Gabriella (F. Scozzari), Gigino (L. Muzii), Filippo II (Filos), violoncello Mare (M. Bellei), viola Zeta. Interventi musicali delle allieve “Istituto Lettini” di Rimini C. Mancini, A. Perazzini.

Roma ’13. Casina delle Civette Museo di Villa Torlonia “Ezia Di Labio liutaia. Violino d’Autore 21 autori per 23 opere di liuteria”. Quartetto “Tonarius” M° M. Manari, M° R.M. Furlan, M° G. Valenti, M°A.M. Mastromatteo.

Pesaro ’14. EX CUBO “Violino d’Autore in mostra a Pesaro”. Duo di violini M° C. Rossi e M° R. Noferini; Violino-viola M°D. Nuzzoli; violino G.Paci; Duo di violini M° M.C. Ottavi e R. Panni; Orchestra Sabbatini.

Bologna ’14. Libreria TRAME “presentazione del DVD “La favola di Otello Bignami” Ediz effeeorizzonti. -Gabriella (F.Scozzari) violinista M° S.Donzella.

Bologna ’14. PALAZZO RE ENZO “Regali a Palazzo” presentazione del DVD “La favola di Otello Bignami” Ediz effeeorizzonti. –Luna (E.Luzzati); violinista M° S.Donzella.

Verona ’15. MICROMUSEUM “Note d’amore” in esposizione il violino Nube (B. Trabucchi) violinista M° S.Biguzzi.

Sarajevo BiH ’15 NATIONAL GALLERY of BOSNIA and HERZEGOVINA “Muzika na zici” Quartetto M° Violeta Smailovic-Huart, M° Anja Jamsek, M° Petar Obradovic, M° Mathias Johansen.

Bologna ’15. CINEMATEATRO ORIONE concerto a sostegno del progetto “liuteria en Cuba” violoncello (G. Fioroni) suonato dal M° G. Sollima

Milano ‘16. MaMu MAGAZZINO MUSICA “Violino d’Autore in mostra” M° A. Bramani con il Quartetto dei Cameristici Orchestra Carisch

Milano ’17. CASTELLO SFORZESCO “Quando la liuteria incontra il design” ospite della Fondazione Monzino nella rassegna Le mani sapienti in esposizione il “quartetto B base+1 suono e colore”